Società Metropolitana Acque Torino S.p.A.

international version

la mappa dei toretti di torino

vai a punto acqua smat

Impianto Castiglione T.se
in evidenza

AVVISO AGLI UTENTI INDUSTRIALI Richiesta di Autorizzazione Unica Ambientale per gli scarichi in fognatura di acque reflue industriali

NUOVA AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE (A.U.A) DELL'IMPIANTO DI CASTIGLIONE T.SE

AVVISO ALL'UTENZA

BONUS per la bolletta dell'acqua


Cersa

Area Istituzionale

Politiche di sviluppo e ricerca

international version

Assumendo come presupposto del proprio operare i valori etici ed integrando nelle strategie aziendali i principi di responsabilità sociale, SMAT sviluppa le proprie politiche coniugando obiettivi di natura economico-finanziaria con obiettivi finalizzati a garantire la qualità del servizio, a valorizzare le risorse umane e tecnologiche e a migliorare l’immagine e il posizionamento della Società sul mercato.

Per la natura dell’attività svolta, la strategia del Gruppo SMAT ha come punti fermi l’eccellenza e l’economicità del servizio, il benessere e la qualità della vita, la valorizzazione e il coinvolgimento del personale, la protezione dell’ambiente e della risorsa idrica.

Per attuare la sua strategia il Gruppo SMAT si muove lungo le seguenti direttrici:

  • migliorare l’efficienza, le economie di scala e ampliare i servizi, in primo luogo nell’esercizio della sua funzione di titolare del servizio idrico integrato dell’Ambito 3 Torinese
  • sviluppare sinergie contribuendo alla creazione di una rete territoriale regionale mediante società di service o compartecipazioni in società con altri gestori. In tale contesto risulta significativa la presenza di SMAT nelle Province di Asti (compartecipazione nell’ASP di Asti), di Alessandria (sviluppo della società di service ATO Acque), di Cuneo (presenza in Mondo Acque di Mondovì), di Vercelli (compartecipazione nella SII di Vercelli).
  • saper cogliere le nuove opportunità presenti nel mercato dei servizi idrici integrati in ambito nazionale e internazionale facendo leva sulle competenze ed esperienze acquisite e sulla attiva partecipazione a tutte le iniziative tese a salvaguardare e proteggere le risorse idriche e l’ambiente in Italia e nel mondo (1/1000 della tariffa fissata da ATO3 é vincolato alle attività di cooperazione internazionale in cui Il Gruppo SMAT è attivo da tempo come interfaccia tecnica-gestionale).
  • investire i dividendi del Gruppo nel miglioramento delle reti, delle strutture, degli impianti e dei servizi con una pianificazione temporale che consenta la pratica di tariffe sostenibili
  • comunicare in modo trasparente e tempestivo, sapendo cogliere i bisogni di informazione della clientela e del mercato.

controlli e ricerca

La ricerca

La ricerca è elemento fondante per la strategia del Gruppo SMAT.

  • L’attività di ricerca ha sviluppato i seguenti progetti:
  • studi idrogeologici per il miglioramento della qualità igienico sanitaria ed organolettica delle acque
  • caratterizzazione ecotossicologica di reflui sottoposti a trattamento depurativo.
  • sviluppo di un modello per la valutazione del rischio di contaminazione dell’acqua destinata al consumo umano da parte degli antiparassitari riscontrabili sul territorio
  • predisposizione di idonee procedure e test rapidi affidabili da attivare in caso di minaccia di attacchi alla qualità dell’acqua
  • sperimentazioni su scala pilota di nuove tecnologie (ultrafiltrazione su membrane) per il trattamento delle acque del fiume Po.
  • valutazione di sistemi alternativi di disinfezione per il trattamento delle acque reflue in uscita dagli impianti di depurazione
  • studio di metodi innovativi per la riduzione della produzione di fanghi in depurazione.
  • cogenerazione termica ed elettrica da biogas generato da masse biologiche
  • produzione energetica da salti idraulici e geotermia
Smat all'opera