Pronta l'acqua di volo SMAT per i russi

2007-12-07

La prima fornitura che SMAT ha consegnato a Thales Alenia Space prevedeva la preparazione di "acqua di volo" ad uso aerospaziale secondo gli standard qualitativi russi.

L’acqua proviene dalle sorgenti SMAT di Sangano e dai pozzi di Rivalta ed è raccolta presso il Centro di Produzione di Collegno.
Il trattamento al quale viene sottoposta presso il Centro ricerche SMAT di corso Unità ’Italia consiste in un primo stadio di microfiltrazione, nell’aggiunta di floruri e d’argento ed in un secondo stadio di microfiltrazione.
Durante le tre settimane di lavoro necessarie per la produzione di circa 400 litri dell’acqua di volo, che verrà spedita all’ISS, e di ulteriori 800 litri di acqua da utilizzare per l’igienizzazione dei circuiti di trasferimento dell’acqua di volo e della tanica del modulo ATV Jules Verne, sono state svolte le seguenti attività: la sanitizzazione e l’avviamento dell’impianto di produzione, l’approvvigionamento e il trasporto dell’acqua da sottoporre a trattamento, le attività produttive vere e proprie, la movimentazione, il carico e le operazioni necessarie per l’igienizzazione e il precondizionamento delle speciali unità di carico e trasporto realizzate da Thales Alenia Space, consistenti in tre armadi interamente realizzati in acciaio, contenenti a loro volta ciascuno un serbatoio del volume di circa 400 litri per le acque prodotte, il monitoraggio del processo ed il controllo della conformità delle acque prodotte a tutte le specifiche di qualità richieste.

CARATTERISTICHE QUALITA’

DUREZZA TOTALE  25°F
SODIO  6 mg/l
CALCIO  60 mg/l
MAGNESIO  13 mg/l
SOLFATI  33 mg/l
POTASSIO  1,4 mg/l
CLORURI  1,1 mg/l
CONDUCIBILITA’   400 uS/cm
RESIDUO FISSO   250 mg/l 


www.smatorino.it