SMAT alla terza sessione del Parlamento dei Giovani per l'Acqua

2007-04-13

L'iniziativa, organizzata per celebrare la Giornata Mondiale dell'Acqua, si Ŕ tenuta nell'Aula Magna del Rettorato dell'UniversitÓ degli Studi di Torino.

Acqua bene comune: governo, cooperazione, sicurezza. Il tema dell’iniziativa promossa dall’’Istituto Paralleli e dall’associazione Triciclo, in collaborazione con altre realtà piemontesi, per celebrare la Giornata Mondiale dell’Acqua 2007 sul territorio piemontese, che si è articolata in due momenti: la terza sessione del “Parlamento dei Giovani per l’Acqua” e una tavola rotonda per presentare e discutere l’ultima edizione del Rapporto delle Nazioni Unite sullo Sviluppo Umano, “Beyond scarcity: power, poverty and the global water crisis”. 
La terza seduta del Parlamento dei Giovani per l’Acqua ha visto la partecipazione di studenti delle province di Asti, Cuneo e Novara. La sessione di apertura, che segna l’inizio ufficiale delle attività che si articoleranno nel corso dell’anno, si è tenuta il 23 marzo 2007 ed è stata inserita nell’ambito delle iniziative per la Giornata Mondiale dell’Acqua.
Con l’occasione gli studenti hanno approfondito i contenuti del Rapporto delle Nazioni Unite sullo Sviluppo Umano, la cui ultima edizione “Oltre la scarsità: potere, povertà e la crisi idrica globale” è dedicata in particolare al tema dell’acqua.
La tavola rotonda ha affrontato proprio il tema della scarsità idrica, sul quale si sono confrontati i rappresentanti delle organizzazioni internazionali e le realtà piemontesi coinvolte nella gestione dell’acqua sia a livello locale (Regione, Province, ATO, SMAT) sia nei paesi in via di sviluppo (cooperazione decentrata, Hydroaid, ONG, università e centri di ricerca). Per SMAT ha partecipato l’amministratore delegato, Paolo Romano.


www.smatorino.it