CINEMAMBIENTE: assegnato il Premio SMAT al miglior documentario one hour

2017-06-16

Il riconoscimento conferito durante la serata conclusiva del Festival

La ventesima edizione della rassegna cinematografica dedicata all’ambiente è terminata lunedì 5 giugno con la cerimonia di premiazione che ha visto la sala gremita di numerosi spettatori.
Il Premio SMAT, attribuito da una giuria composta da Paolo Legato, Georges Pessis, Daniel Tarozzi al miglior documentario One Hour, è andato al film Océans, le mystère plastique di Vincent Perazio (Francia 2016, 53’). “Tutti sappiamo che il sesto continente è un continente di rifiuti plastici nel mezzo dell’Oceano Pacifico, con estensioni nel Nord e nel Sud dell’Oceano Atlantico. Questo film, però, mette in luce i pericoli nascosti delle microparticelle di plastica degradata, che sono ancor più pericolose perché contenute in tutto ciò che assorbiamo. Un approccio scientifico e facilmente comprensibile a un problema apparentemente irrisolvibile. Per il momento?” Con queste parole i rappresentanti della giuria, in occasione della consegna del premio, hanno motivato la scelta del vincitore.
La ventesima edizione del Festival, si è chiusa con grande successo e ampia partecipazione da parte del pubblico, a dimostrazione del fatto che sempre più oggi l’intera società si dimostra sensibile ai temi ambientali e alla tutela delle risorse disponibili in natura.


www.smatorino.it