testata smat

international version

la mappa dei toretti di torino

vai a punto acqua smat

Impianto Castiglione T.se
in evidenza

AVVISO AGLI UTENTI INDUSTRIALI Richiesta di Autorizzazione Unica Ambientale per gli scarichi in fognatura di acque reflue industriali

NUOVA AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE (A.U.A) DELL'IMPIANTO DI CASTIGLIONE T.SE

AVVISO ALL'UTENZA

BONUS per la bolletta dell'acqua


Cersa

News

La Fonte Dinamica: il nuovo simbolo dell’Azienda

Inaugurata l’opera che SMAT ha commissionato al Maestro Arnaldo Pomodoro per la sede di corso XI Febbraio a Torino.

Un drappo rosso sollevato da oltre 500 palloncini bianchi e azzurri, accompagnati dalle note dell’inno nazionale, suonato dalla Banda del Corpo di Polizia Municipale, scopre lentamente la scultura in bronzo: alta 5 metri, 2 tonnellate di peso, che si presenta come un cuneo la cui punta è inserita al centro di una vasca d’acqua “in movimento”. “Volevamo un simbolo che rimandasse all’estensione dell’azienda che a Torino ha sua sede, ma che coinvolge ormai oltre 260 Comuni e, soprattutto, che fosse la rappresentazione dell’acqua che non ha confini e non è proprietà di alcuno”, ha spiegato Giorgio Gilli, presidente del Gruppo SMAT. Gilli ha poi spiegato come questo investimento di SMAT rientri nell’accordo sottoscritto con il Comune di Torino al momento dell’acquisizione dello stabile dei Vigili Urbani da parte della SMAT. Il sindaco Sergio Chiamparino, intervenuto alla cerimonia, ha sottolineato come questa iniziativa rientri nel progetto di riqualificazione della zona, “l’opera di Arnaldo Pomodoro – ha detto – è il simbolo di questa Torino che vuole proseguire sulla strada del cambiamento, della modernizzazione e dell’abbellimento”. “Peccato che manchi il sole” ha commentato l’artista che ha poi spiegato:“ la sua luce insieme all’acqua contenuta nella vasca sottostante, creando particolari effetti cromatici sul bronzo, darebbero ulteriore dinamicità all’insieme”. Il Maestro Arnaldo Pomodoro ha concluso la cerimonia sottolineando "E’ il sogno di ogni artista poter realizzare opere che, collocate in spazi aperti, possano essere fruibili gratuitamente dal pubblico”. Tra gli invitati hanno assistito all’evento i presidenti del Consiglio regionale Davide Gariglio e del Consiglio comunale Giuseppe Castronovo, i sindaci della Provincia di Torino, l’assessore alle risorse idriche della Provincia di Palermo, Raffaele Loddo, molti cittadini e i dipendenti di SMAT e della Società del Gruppo Acque Potabili che partecipa con SMAT al servizio idrico nella Provincia di Palermo.