testata smat

international version

la mappa dei toretti di torino

vai a punto acqua smat

Impianto Castiglione T.se
in evidenza

AVVISO AGLI UTENTI INDUSTRIALI Richiesta di Autorizzazione Unica Ambientale per gli scarichi in fognatura di acque reflue industriali

NUOVA AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE (A.U.A) DELL'IMPIANTO DI CASTIGLIONE T.SE

AVVISO ALL'UTENZA

BONUS per la bolletta dell'acqua


Accredia

BS OHSAS 18001:2007 cert. numero 9192.MACT

UNI EN ISO 14001:2015 cert. numero 9191.SMTO.

ISO 22000

News

Inaugurato il laboratorio per le analisi dell’acqua allestito da SMAT presso il Liceo Gioberti

"T.V.B. LAB" il laboratorio, allestito da SMAT, rappresenta la conclusione della prima fase del progetto “Ti voglio bere” per l’uso consapevole dell’acqua nelle scuole superiori, realizzato dal Centro Studi Ambientali con la Provincia di Torino (Assessorati alle Risorse Idriche e allo Sviluppo sostenibile e Pianificazione ambientale), l’ATO3 e la SMAT, e sostenuto dalla Regione Piemonte, dalla Circoscrizione 7 della Città di Torino e dal Comune di Collegno.

Discorsi, taglio del nastro e foto di rito: l’inaugurazione ufficiale del laboratorio allestito presso il Liceo Gioberti, in via Giulia di Barolo a Torino, destinato a diventare luogo di riferimento di studenti e insegnanti della Regione per quanto riguarda la formazione sulle tematiche del risparmio idrico e della valorizzazione dell’acqua del rubinetto da bere.
Nelle parole di tutti gli intervenuti la consapevolezza di aver raggiunto un obiettivo che rappresenta motivo di orgoglio e di sollecitazione perché il progetto coinvolga un numero di scuole sempre più elevato. Domenico Filippone, del Centro Studi Ambientali, responsabile del progetto, ha illustrato i prossimi traguardi: “Allargare la rete ad almeno una scuola per circoscrizione e a 25 scuole nella Regione, ripetendo il percorso formativo nelle scuole che si aggiungono e passare alla seconda fase che prevede che nelle strutture scolastiche si beva acqua del rubinetto, non solo per valorizzare una risorsa locale ma per una questione ambientale, riducendo inquinamento e rifiuti
Dorino Piras, assessore alle Risorse Idriche della Provincia di Torino dopo aver ringraziato gli enti coinvolti, ma soprattutto i ragazzi per i risultati raggiunti, ha auspicato la diffusione di queste buone pratiche ed ha colto l’occasione per una riflessione sulla gestione pubblica: “ La gestione del nostro ATO - ha detto - è riconosciuta come una delle più virtuose, la tariffa è una delle più basse d’Itala ed abbiamo il depuratore più grande d’Europa; credo sia importante riflettere anche su come debba essere gestito questo bene, per riaffermare che l’acqua è pubblica”.
Il direttore dell’Ato 3 torinese, Silvano Ravera, ha proseguito sottolineando: “Nel nostro ATO è stata superata la logica che considerava le esigenze delle singole realtà, attraverso una tariffa unica ed un gestore unico e si è riaffermato il valore dell’acqua come bene unico e prezioso”. Silvano Ravera ha concluso il proprio intervento affermando: “L’acqua del rubinetto è il prodotto migliore sul mercato”.
Sulla qualità ed affidabilità dell’acqua del rubinetto è ritornato anche Paolo Romano, amministratore delegato di SMAT “la qualità dell’acqua che sgorga dai rubinetti torinesi è riconosciuta a livello mondiale, l’affidabilità della nostra azienda è stata testata da enti quali la NASA” ricordando la notizia di questi giorni della prima fornitura di acqua SMAT per gli astronauti. Paolo Romano ha infine evidenziato il motivo per il quale SMAT predilige progetti quali il T.V.B.: “Per il valore culturale ed educativo che vede il coinvolgimento delle nuove sensibilizzate all’utilizzo sostenibile dell’acqua del rubinetto”. Ed ha aggiunto: “ Tali azioni non rientrano in una logica di concorrenza, visto il basso costo dell’acqua del rubinetto, promuoverne l’utilizzo certamente non incrementa il fatturato dell’azienda”.
La preside del liceo Gioberti, Angela Suppo, ha sottolineato infine come il laboratorio costituisca un esempio di didattica diversa che va oltre l’enunciazione di valori esclusivamente professati. Anche Mariella Balbo, coordinatrice della Commissione Ambiente della Circoscrizione 7 di Torino ha sottolineato la necessità che l’esperienza si diffonda sul territorio per stimolare le coscienze.
Al termine della conferenza stampa i partecipanti hanno visitato i locali del laboratorio e si sono cimentati nell’assaggio dell’acqua.

TVB Lab conferenza

Inaugurazione