testata smat

international version

la mappa dei toretti di torino

vai a punto acqua smat

Impianto Castiglione T.se
in evidenza

AVVISO AGLI UTENTI INDUSTRIALI Richiesta di Autorizzazione Unica Ambientale per gli scarichi in fognatura di acque reflue industriali

NUOVA AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE (A.U.A) DELL'IMPIANTO DI CASTIGLIONE T.SE

AVVISO ALL'UTENZA

BONUS per la bolletta dell'acqua


Cersa

News

Conferenza stampa di presentazione ASA Acque

Presso la sala conferenze ASA di Castellamonte (Torino), venerdì 26 gennaio 2007, è stata formalizzata la presentazione ufficiale di ASA ACQUE ai sindaci, agli amministratori pubblici e ai giornalisti. La nuova società è nata in seguito ad un accordo tra SMAT il gestore di Ambito ATO 3 Torinese ed il Consorzio ASA i cui vertici, nel corso della conferenza stampa, hanno illustrato il contratto di servizio.

Castellamonte – Venerdì 26 gennaio 2007

Conferenza ASA

Presso la sala conferenze ASA di Castellamonte (Torino), venerdì 26 gennaio 2007, è stata formalizzata la presentazione ufficiale di ASA ACQUE ai sindaci, agli amministratori pubblici e ai giornalisti. La nuova società è nata in seguito ad un accordo tra SMAT il gestore di Ambito ATO 3 Torinese ed il Consorzio ASA i cui vertici, nel corso della conferenza stampa, hanno illustrato il contratto di servizio.
SMAT, nella veste di soggetto gestore, affida ad ASA ACQUE la gestione operativa del Servizio Idrico Integrato composto dai servizi di captazione, adduzione distribuzione di acqua potabile, dal servizio di collettamento delle acque reflue e della loro depurazione delle stesse in 52 comuni.
ASA ACQUE, in qualità di soggetto operativo di gestione, garantirà ai 52 comuni dell’area del canavese la qualità di servizio richiesta dall’Autorità d’Ambito 3 su tutta la provincia di Torino.
Il ruolo di SMAT, invece, rimarrà di sostegno in caso d’interventi straordinari e situazioni di emergenza e di supporto per lo sviluppo di tecnologie innovative.
La sede del nuovo gestore del servizio idrico sarà localizzata negli edifici di Strada del Ghiaro Inferiore, prima adibiti alle lavorazioni meccaniche della Del Marco.
L’amministratore delegato di ASA ACQUE, Emidio Filipponi, ha espresso la sua soddisfazione per la costituzione della nuova società: “i vantaggi per la comunità canavesana sono senza dubbio innegabili. L’ingresso di SMAT ci darà la possibilità di mettere in campo una preziosa sinergia anche a fronte dell’aumento dei consumi e delle crescenti emergenze conseguenti alla siccità del clima. Inoltre gli utenti avranno a loro disposizione uno sportello locale “Servizio Clienti” per lo svolgimento di pratiche amministrative o la richiesta di interventi di carattere tecnico ”.
“Con il passaggio societario” sottolinea Luigi Castellani, presidente di ASA ACQUE - “saranno mantenuti gli attuali livelli occupazionali, valore aggiunto importante per tutto il territorio”.
“L’accordo sottoscritto da SMAT e ASA” – prosegue Paolo Romano, amministratore delegato del Gruppo SMAT - “costituisce un esempio di alleanza tra soggetti titolari di un servizio pubblico fondamentale, qual è il ciclo idrico integrato, finalizzata a garantire una crescente qualità dei prodotti e dei servizi erogati ad un costo sempre più competitivo, salvaguardando e valorizzando le identità aziendali che operano storicamente sul territorio.”
“La partnership promuoverà” - conclude Giorgio Gilli, presidente della SMAT - “strategie ed azioni aventi come obiettivi la tutela della salute pubblica nonché della risorsa idrica e dell’ambiente.”