testata smat

international version

la mappa dei toretti di torino

vai a punto acqua smat

Impianto Castiglione T.se
in evidenza

AVVISO AGLI UTENTI INDUSTRIALI Richiesta di Autorizzazione Unica Ambientale per gli scarichi in fognatura di acque reflue industriali

NUOVA AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE (A.U.A) DELL'IMPIANTO DI CASTIGLIONE T.SE

AVVISO ALL'UTENZA

BONUS per la bolletta dell'acqua


Cersa

News

Weekend dell'acqua

Grande successo per l'iniziativa di aprire al pubblico due degli impianti SMAT in concomitanza con la Giornata mondiale dell'acqua e le Giornate del Fai

Grande successo di pubblico per le iniziative SMAT di sabato 24 e domenica 25 marzo. Oltre 1.000 visitatori hanno sfidato la pioggia e atteso pazientemente il loro turno per scendere nelle gallerie dell’impianto di Sangano, quello che i tecnici definiscono la “Cattedrale dell’acqua”.
L’impianto di acqua sorgiva, realizzato nel 1860 per portare al centro di Torino le acque sotterranee captate nella Val Sangone, è tuttora in perfetta efficienza. Si compone di una serie di gallerie filtranti e di un serbatoio sotterraneo da 2.000 metri cubi, coperto con una struttura a volte in muratura, dal quale ha origine il canale in muratura a pelo libero, lungo circa 11 chilometri.
L’apertura straordinaria dell’Impianto di Sangano è coincisa con la “Quarta Fiera di Sangano” per questo il Comune ha messo a disposizione di quanti erano interessati alla storia e al funzionamento dell’impianto un trenino e un pulman che hanno fatto servizio navetta tra il centro cittadino e l’insediamento SMAT.
Gli amanti delle camminate si sono invece dedicati alla passeggiata lungo il Po che, con partenza dal Parco delle Vallere, li ha condotti all’impianto di potabilizzazione SMAT di Torino. Ascoltando le spiegazioni dei tecnici della SMAT hanno seguito il percorso dell’acqua dal prelievo, ai trattamenti, fino all’immissione in rete.