testata smat

international version

la mappa dei toretti di torino

vai a punto acqua smat

Impianto Castiglione T.se
in evidenza

AVVISO AGLI UTENTI INDUSTRIALI Richiesta di Autorizzazione Unica Ambientale per gli scarichi in fognatura di acque reflue industriali

NUOVA AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE (A.U.A) DELL'IMPIANTO DI CASTIGLIONE T.SE

AVVISO ALL'UTENZA

BONUS per la bolletta dell'acqua


Cersa

News

Il servizio idrico parte integrante dell'economia circolare

E’ il messaggio lasciato alla Fiera di Rimini dalla presenza di Utilitalia

Sono stati 22 gli appuntamenti dedicati al servizio idrico, alla tutela e riuso della risorsa acqua e al riutilizzo dei fanghi e dei rifiuti per fini energetici che hanno avuto luogo ad Ecomondo presso la “Piazza delle Utilities” e “Waste/Water”.
Le aziende che gestiscono il servizio idrico puntano alla responsabilità sociale con la consapevolezza degli impatti economici, sociali e ambientali del proprio operato prestando costante attenzione al controllo, alla ricerca e alla gestione lungo tutto il ciclo idrico integrato
Dagli incontri è emerso il ritratto di un settore che non si identifica più solo come servizio essenziale di pubblica utilità, ma parte integrante dell’economia circolare, attento alla protezione dei territori e alle emergenze. Attraverso la consapevolezza degli impatti economici, sociali e ambientali della propria gestione le aziende del servizio idrico operano sempre più in direzione  degli impegni di sostenibilità dell’Agenda 2030.
“6 dei 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile – ha detto il Direttore di Utilitalia Giordano Colarullo – sono ricollegabili al servizio idrico che non può in alcun modo prescindere dagli investimenti infrastrutturali. In Italia si è assistito ad una progressiva regolamentazione del settore da un punto di vista normativo che, ha portato ad un miglioramento della qualità del servizio offerto, accompagnata dal sostegno alla sua accessibilità economica in un contesto di incrementi delle tariffe”.
Il ciclo di appuntamenti è stato aperto da “Wide Water Vision from global to local”, a cui oltre ad Utilitalia hanno preso parte l’associazione mondiale International Water Association (IWA) e quella europea Eureau per riflettere sul lavoro da intraprendere per garantire la disponibilità e la gestione sostenibile dell’acqua e dei servizi igenico-sanitari per tutti.