testata smat

international version

la mappa dei toretti di torino

vai a punto acqua smat

Impianto Castiglione T.se
in evidenza

AVVISO AGLI UTENTI INDUSTRIALI Richiesta di Autorizzazione Unica Ambientale per gli scarichi in fognatura di acque reflue industriali

NUOVA AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE (A.U.A) DELL'IMPIANTO DI CASTIGLIONE T.SE

AVVISO ALL'UTENZA

BONUS per la bolletta dell'acqua


Cersa

News

Il Presidente della Provincia di Bergamo, Valerio Bettoni, in visita presso la SMAT

Il Presidente della Provincia di Bergamo, Valerio BETTONI ha incontrato Paolo ROMANO.

Il Presidente della Provincia di Bergamo, Valerio BETTONI ha incontrato  Paolo ROMANO, il quale, nella veste di  Vicepresidente SAP e Amministratore delegato SMAT, ha avuto modo di illustrare esperienze e tecnologie altamente sofisticate  nel campo della gestione del ciclo idrico integrato adottate dalle società che rappresenta. Valerio BETTONI nella mattinata ha visitato la sala di supervisione del  Telecontrollo e Telecomando della SMAT in grado di monitorare la rete idrica, gli impianti di produzione e le stazioni di sollevamento della depurazione e della fognatura. Nel pomeriggio ha visionato gli impianti di potabilizzazione del fiume Po ed i laboratori di analisi delle acque.
I temi relativi alla disponibilità della risorsa idrica e l’utilizzo di  bacini sono stati gli argomenti di maggior interesse espressi dal Presidente della Provincia di Bergamo.” La pluralità delle fonti di approvvigionamento gestiti dalla SMAT - ha commentato Paolo Romano- provenienti per un 70% da falda, un 20% da fiume ed un 10% da fonti montane nonché un bacino di lagunaggio  che rappresenta  una riserva di elevata qualità garantiscono  una disponibilità anche in periodi di siccità come quella sperimentata negli ultimi mesi.  Inoltre il recente accordo stretto con l’ ENEL per l’utilizzo   congiunto della risorsa con priorità per lo scopo idro-potabile rappresenta indiscutibilmente un risposta concreta ad una esigenza primaria quale è l’acqua per tutta la collettività. Infine, tra i progetti di prossima realizzazione c’è anche il nuovo bacino che verrà realizzato nella Valle di Viù ed  avrà una capacità di 50 milioni di metri cubi.

Bergamo