testata smat

international version

la mappa dei toretti di torino

vai a punto acqua smat

Impianto Castiglione T.se
in evidenza

AVVISO AGLI UTENTI INDUSTRIALI Richiesta di Autorizzazione Unica Ambientale per gli scarichi in fognatura di acque reflue industriali

NUOVA AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE (A.U.A) DELL'IMPIANTO DI CASTIGLIONE T.SE

AVVISO ALL'UTENZA

BONUS per la bolletta dell'acqua


Cersa

News

SMAT braccio tecnico-operativo nella cooperazione internazionale

L’azienda impegnata nella realizzazione di un sistema di telecontrollo e telecomando per l’automazione delle reti idriche a Betlemme.

In qualità di partner del progetto di cooperazione internazionale "BSW – Bethleem Smart Water" insieme alla Citta' di Torino, all'Area metropolitana e all’Ato3 SMAT fa parte della cabina di regia a sostegno dello sviluppo locale per la gestione delle acque nella municipalita' di Betlemme. In particolare, nella realizzazione e gestione del sistema intelligente di telecontrollo e telecomando dello schema idrico delle città di Betlemme, Beit Jala e Beit Sahour, l’azienda offrirà il proprio contributo nelle attività di progettazione, direzione dei lavori e formazione tecnica del personale.
Dopo l’approvazione del progetto esecutivo da parte delle Autorità Palestinesi e l’individuazione della migliore proposta tecnica ed economicamente più conveniente, è stato firmato il contratto di fornitura tra IDEA I.D. & A.s.r.l., la joint venture italo-palestinese aggiudicataria della commessa, e la Water Supply and Sewerage Authority (WSSA) di Bethleem, Beit Jala e Beit Sahour.
A seguito della firma del contratto si procederà all’installazione delle infrastrutture e delle apparecchiature e, infine, al collaudo del sistema di telecomando e telecontrollo della rete idrica intercomunale. I lavori, a servizio delle tre cittadine palestinesi, si concluderanno entro giugno 2017.
Nel frattempo, a febbraio 2017, 5 funzionari tecnici palestinesi saranno ospitati a Torino dove seguiranno un training formativo presso la SMAT per apprendere il funzionamento dei sistemi di telecontrollo e telecomando delle reti di acquedotto e fognatura e saranno addestrati all’installazione degli stessi.
"Con questa iniziativa - commenta Paolo ROMANO, amministratore delegato SMAT- la nostra azienda intende valorizzare i sistemi innovativi, adottati nella realtà metropolitana torinese, per monitorare in continuo la qualità del servizio."