testata smat

international version

la mappa dei toretti di torino

vai a punto acqua smat

Impianto Castiglione T.se
in evidenza

AVVISO AGLI UTENTI INDUSTRIALI Richiesta di Autorizzazione Unica Ambientale per gli scarichi in fognatura di acque reflue industriali

NUOVA AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE (A.U.A) DELL'IMPIANTO DI CASTIGLIONE T.SE

AVVISO ALL'UTENZA

BONUS per la bolletta dell'acqua


Cersa

News

SMAT apre al pubblico gli impianti di potabilizzazione del Po

Alla visita guidata saranno abbinati interessanti laboratori sull’acqua proposti dal CENTROSCIENZA

Il Complesso industriale degli Impianti di potabilizzazione del fiume Po a Torino - Corso Unità d'Italia, 235/3 - sarà aperto domenica 28 maggio 2017, dalle ore 14.00 alle ore 18.30.
Gli impianti saranno aperti per le visite guidate dal personale tecnico, dalle 14 alle 18.30; Per raggiungere l’impianto SMAT organizzerà, come di consueto, il collegamento gratuito con il Parco delle Vallere, dove sarà allestito un punto informativo: un trenino condurrà i visitatori all’interno dell’impianto e li riporterà al parco.
Attraverso le visite guidate degli impianti, SMAT offre la possibilità di vedere da vicino i trattamenti ai quali l’acqua viene sottoposta prima di raggiungere il rubinetto di casa.
Nel percorso di visita all’interno degli impianti il pubblico sarà coinvolto anche in alcuni laboratori interattivi dedicati alle proprietà dell’acqua e rivolti a un pubblico di tutte le età, condotti dagli animatori dell’Associazione CentroScienza: quattro diverse postazioni permetteranno di scoprire le proprietà dell’acqua e la loro importanza al fini della nostra salute.
Sarà possibile osservare da vicino una goccia d’acqua. Con l’aiuto di esperimenti semplici comprendere i significato di  “tensione superficiale”, “polarità” e “Idrofilicità”, scoprendo cosa rende speciale la molecola dell’acqua.
Con semplici reagenti chimici si potranno sintetizzare le diverse fasi del processo di potabilizzazione alle quali deve essere sottoposta l’acqua per essere resa bevibile o di depurazione, dopo essere stata impiegata dalle attività antropiche, per poter essere reintrodotta in natura senza danni per l’ambiente.
La durata di ogni laboratorio è di un’ora circa.