SMAT E LA FATTURAZIONE ELETTRONICA


In conseguenza dell’entrata in vigore dell’obbligo di fatturazione elettronica per le cessioni di beni e prestazioni di servizi effettuati tra soggetti residenti o stabiliti nel territorio dello Stato, dal 1° gennaio 2019 le fatture elettroniche dovranno essere predisposte secondo il FORMATO XML previsto dalle specifiche tecniche emanate dall’Agenzia delle Entrate con Provvedimento n. 89757/2018 e trasmesse esclusivamente utilizzando il Sistema di Interscambio (SDI).

Gli Utenti e i Clienti SMAT continueranno a ricevere la bolletta o fattura con le consuete modalità di trasmissione e tale documento continuerà ad avere valenza giuridico/fiscale, a meno che il destinatario sia titolare di Partita IVA, nel qual caso il documento costituirà solo una copia analogica della regolare fattura emessa in formato elettronico e reperibile sulla sua area riservata/cassetto fiscale del portale Agenzia delle Entrate.

I Fornitori SMAT invece, a partire dal 1° gennaio 2019, dovranno predisporre tutte le fatture in formato elettronico XML, con le specifiche tecniche disposte dall’Agenzia delle Entrate, e trasmetterle a SMAT, esclusivamente, mediante il Sistema di Interscambio (SDI) utilizzando il seguente Codice Destinatario SMAT:      3ZJY534

Per ulteriori informazioni ed indicazioni

 

 

Potrebbe interessarti anche:


FESTA DELL’ACQUA IN VALLE DI SUSA

Nel cartellone del Festival Borgate dal Vivo, presentato a maggio al Salone del Libro, l’anteprima speciale Acqua & Ambiente....

E’ INIZIATO IL CONTO ALLA ROVESCIA PER L’INAUGURAZIONE DEL MAXI ACQUEDOTTO DELLA VALLE DI SUSA

Manca poco meno di un mese all’inaugurazione dell’Acquedotto di Valle: un’infrastruttura pensata per risolvere la storica carenza quanti/qualitativa delle...

FESTIVAL CINEMAMBIENTE: PREMIO SMAT AL MIGLIOR DOCUMENTARIO

SMAT, sponsor dell’edizione 2019 di CinemAmbiente ha sostenuto in particolare il “Concorso Internazionale ONE HOUR”, assegnando il “Premio SMAT”...