A CONDOVE UNA MOSTRA ITINERANTE SULL’ACQUEDOTTO DI VALLE


Si sono chiusi con grande successo i due giorni dedicati alla valorizzazione del territorio valsusino e ad una delle sue eccellenze: la Toma di Condove.
Sono stati migliaia i visitatori che, complice il bel tempo, sabato 13 e domenica 14 settembre hanno affollato il paese per la festa tradizionale organizzata dalla Pro Loco e dal Comune.
La fiera, nata nel 1986 come esposizione agricola e commerciale, ha assunto negli anni una connotazione culturale che vede in programma spettacoli musicali e teatrali, mostre d’arte ed anche un convegno di apertura attraverso il coinvolgimento di associazioni ed enti attivi in Val Susa.
SMAT, ha rinnovato la propria presenza erogando acqua in boccioni presso un gazebo istituzionale allestito tra gli stand. Qui, i visitatori hanno avuto modo di fare una sosta e ristorarsi con un bicchiere d’acqua SMAT durante il percorso di degustazioni gastronomiche. Ai partecipanti che hanno sostato al gazebo SMAT, è stato illustrato tramite un’esposizione itinerante, il progetto dell’Acquedotto di Valle, l’imponente infrastruttura idrica che distribuirà a tutta la vallata oltre 16 milioni di metri cubi all’anno di acqua montana di elevata qualità.

Potrebbe interessarti anche:


SMAT E LA FATTURAZIONE ELETTRONICA

In conseguenza dell’entrata in vigore dell’obbligo di fatturazione elettronica per le cessioni di beni e prestazioni di servizi effettuati...

SMAT CENSITA TRA LE “100 ECCELLENZE ITALIANE”

L’Osservatorio Eccellenze Italiane ha inserito SMAT all’interno della IV edizione del volume “100 Eccellenze Italiane”, individuando l’azienda tra i...

UN’INDAGINE SULLE REALTA’ ECONOMICHE LOCALI

Nello speciale TOP 500, l’inserto pubblicato da La Stampa, il quotidiano torinese riprende i risultati della ricerca condotta da...