I BAMBINI DELLA SCUOLA RODARI ALLA SCOPERTA DELLA RETE IDRICA DI SAN GILLIO


20 bambini della seconda elementare della scuola primaria “G. Rodari” di San Gillio, accompagnati dalle loro insegnanti, dai volontari della Protezione Civile comunale e da due agenti della Polizia locale hanno intrapreso un percorso di apprendimento e conoscenza della distribuzione idrica sul territorio, nell’ambito del progetto “Fare scol@agenda per la sostenibilità” realizzato dall’Istituto comprensivo di Druento.

Il percorso didattico/educativo è incominciato dal Punto Acqua SMAT di Via XXV Aprile. Presso il chiosco i bambini hanno trovato ad attenderli alcuni tecnici SMAT che hanno illustrato loro il funzionamento delle casette dell’acqua, che forniscono acqua a km zero e consentono di ridurre in modo significativo la plastica in circolazione. Dopo aver riempito le loro borracce, i bimbi si sono diretti in visita all’antico pozzo di via Piave, un pozzo profondo 25 m, oggi di proprietà privata ma che, una volta, forniva acqua a molti abitanti del paese.

Da via Piave i bambini ed i loro accompagnatori si sono diretti, con una camminata di quaranta minuti, verso l’ultima tappa del percorso, in località Fasanera, dove hanno visto il manufatto che ospita l’omonimo pozzo SMAT. Uno dei quattro pozzi che attingono dalla falda sotterranea ed alimentano la rete idrica del Comune di San Gillio.

Potrebbe interessarti anche:


SMAT PRESENTA IL PIANO DI SICUREZZA DELL’ACQUA PER LA CITTA’ DI TORINO

Il prossimo 22 giugno SMAT presenterà il Piano di Sicurezza dell’Acqua per la Città di Torino presso la Sala...

XI SIMPOSIO INTERNAZIONALE DI INGEGNERIA AMBIENTALE

Dal 29 giugno al 2 luglio 2021 Torino ospiterà il Congresso SIDISA , l’XI Simposio Internazionale di Ingegneria Ambientale,...

IL FESTIVAL DELL’ACQUA SI TRASFERISCE ON-LINE

Torna il 16 giugno, in modalità digitale, il Festival dell’Acqua, il più importante appuntamento nazionale ideato e promosso da...