IL PROGETTO DEMOSOFC DIVENTA UN LABORATORIO PER RAGAZZI


Tre week end al MAcA per illustrare ai ragazzi la tecnologia delle Celle a Combustibile a Ossidi Solidi.

DEMOSOFC, l’energia che non ti aspetti è il nome dell’attività didattica proposta dal Politecnico di Torino, presso il Museo A come Ambiente e realizzata in collaborazione con SMAT.

Il laboratorio, rivolto in particolare ai più giovani, mira a promuovere e divulgare i benefici che l’energia pulita ha sul nostro pianeta, in particolare l’energia ottenuta dal biogas sfruttando celle a Combustibile a Ossidi Solidi.

I partecipanti scindendo l’acqua e costruendo una batteria ad aria, indagheranno il principio di funzionamento della tecnologia innovativa utilizzata dall’impianto DEMOSOFC collocato presso il depuratore SMAT di Collegno.

La tecnologia delle SOFC (Solid Oxide Fuel Cell), la prima sviluppata su scala internazionale, permette di utilizzare i fanghi prodotti dalla depurazione delle acque nere e trasformarli in energia elettrica e termica ad altissima efficienza ed emissione zero, capace di coprire il 30% del fabbisogno dell’impianto stesso.

Durante l’attività scientifica sarà data risposta ad alcune domande: Cos’è l’idrogeno? Come funziona una cella a combustibile? Che differenza c’è tra la produzione di energia da fonti fossili e quella che utilizza l’idrogeno o il biogas come vettore?

Il laboratorio sarà realizzato presso il MAcA di Corso Umbria, domenica 10, sabato 16 e sabato 23 febbraio alle 16.

Potrebbe interessarti anche:


UNO SCHERMO AD ACQUA PER LO SPETTACOLO DI SAN GIOVANNI

Grande successo di pubblico il 24 giugno per l’attesissimo show conclusivo lungo il fiume Po: uno spettacolo suggestivo in cui...

SMAT ALLA FRANCIGENA VALDISUSA MARATHON

Domenica 23 giugno la Valle di Susa ha accolto oltre 3.000 maratoneti da tutto il Piemonte per la seconda edizione...

PRESENTATO ALLA STAMPA L’ACQUEDOTTO DELLA VALLE DI SUSA

Per illustrare l’opera, che sarà inaugurata il prossimo 29 giugno, il Presidente SMAT, Paolo Romano, ha riassunto gli oltre...