INAUGURATO IL TERZO PUNTO ACQUA DEL COMUNE DI SAN MAURIZIO C.SE


Il sindaco di San Maurizio Canavese, Paolo Biavati, il vicesindaco Ezio Nepote, ed i vertici SMAT hanno inaugurato il Punto Acqua di via Santa Lucia in frazione Malanghero. Si tratta del terzo chiosco SMAT sul territorio comunale e va ad aggiungersi a quello di via Matteotti, inaugurato nel 2010 e a quello installato in frazione Ceretta e attivo dal 2018.
Si tratta di un servizio molto importante che, negli anni, ha riscosso un successo crescente fra la popolazione tanto da spingerci a chiedere a SMAT di estenderlo anche alla frazione Malanghero in modo da poter coprire tutto il territorio”, ha sottolineato Ezio Nepote.

I Punti Acqua costituiscono il segno tangibile dell'efficienza del servizio erogato da SMAT e della significativa attenzione dell’azienda al nostro territorio, la parte più visibile dei milioni di euro investiti in questi anni da SMAT in interventi di miglioramento e potenziamento della rete idrica del nostro Comune, che ci hanno permesso di abbattere drasticamente le perdite ed ottimizzare la distribuzione. Siamo abituati a dare per scontato che l'acqua esca dal rubinetto e a lamentarci per il disagio provocato da una strada interrotta per la sostituzione di una condotta ma si tratta di interventi finalizzati a migliorare il servizio” – ha aggiunto il sindaco Paolo Biavati.

Paolo Romano, Presidente SMAT, ha sottolineato che: “l’installazione del terzo Punto Acqua sul territorio è stata valutata a seguito della constatazione del gradimento testimoniato dall’effettivo utilizzo da parte dei cittadini dei due chioschi del concentrico e di frazione Ceretta. Questi in un anno erogano complessivamente più di 900.000 litri di acqua, tra naturale e gassata, ovvero quasi 2.500 litri al giorno. Sono numeri molto importanti, che testimoniamo il valore di un servizio che ha un duplice beneficio: economico per le famiglie, che possono attingere acqua gratuitamente o comunque a un prezzo simbolico; ma anche ambientale, perché permette di risparmiare tonnellate di bottiglie di plastica”.

L’Amministratore delegato SMAT, Marco Ranieri, ha sottolineato la qualità dell’acqua erogata, garantita dai controlli che i laboratori del Centro Ricerche SMAT effettuano quotidianamente presso i centri di produzione, di trattamento e sulle reti di distribuzione. “I Punti Acqua – ha detto Ranieri – rappresentano un servizio alla comunità e non certo un investimento speculativo per l’azienda”.

Potrebbe interessarti anche:


CORONAVIRUS: NUOVO ACCORDO SMAT-ARPA PIEMONTE SU MONITORAGGIO ACQUE REFLUE

In un contesto contingentato a causa della pandemia in corso, SMAT e ARPA Piemonte hanno siglato un protocollo d’intesa...

AL PLANETARIO DI TORINO IN MOSTRA L’ACQUA DELLE MISSIONI SPAZIALI

Dopo la lunga pausa determinata dalle misure di contenimento della pandemia, Infini.to – Planetario di Torino ha riaperto al...

SMAT PARTNER DEL PROGETTO EUROPEO CALLISTO H2020

SMAT è uno dei 16 partners che il Centro Satellitare dell’Unione Europea ha selezionato nel mondo dell’Industria, dell’Università e...