PRESENTATO ALLA STAMPA L’ACQUEDOTTO DELLA VALLE DI SUSA


Per illustrare l’opera, che sarà inaugurata il prossimo 29 giugno, il Presidente SMAT, Paolo Romano, ha riassunto gli oltre 10 anni di attività che hanno visto 133 provvedimenti complessivi per commissioni, autorizzazioni, progetti e gare.

 “Un’ opera - ha dichiarato Paolo Romano – realizzata con la progettazione e la direzione lavori di Risorse Idriche, una società del gruppo SMAT e grazie al sostegno della Regione Piemonte che ha voluto dare priorità all’idropotabile”.

 Ad illustrare l’opera, insieme a Paolo Romano, anche l’amministratore delegato di SMAT, Marco Ranieri, il Presidente dell’ANCI Piemonte, Alberto Avetta, il Presidente dell’ATO3 Torinese, Antonio Massa, e il direttore, Giannetto Massazza, il direttore della Direzione ambiente della Regione Piemonte, Roberto Ronco.
Marco Ranieri ha illustrato le caratteristiche del territorio per il quale andava pensata l’opera, “il cui progetto – ha sottolineato l’AD di SMAT - ha contenuto al massimo l’impatto ambientale.

 I lavori per la grande opera hanno rappresentato un momento di concertazione fra i vari enti coinvolti ed in particolare con i Comuni. Proprio sulla sintonia ed il lavoro fatto ha posto l’accento il Presidente dell’ANCI Piemonte: “Si è stati capaci di governare una situazione non facile e con le tempistiche giuste, creando le condizioni per ottenere ottimi risultati. La capacità di esprimere competenze tecnologiche e di unirle ad una visione del futuro”.

 Roberto Ronco ha infine posto l’accento sull’uso plurimo della risorsa che “non pregiudica l’economicità della risorsa energetica e crea un importante precedente. Un’opera della quale andare orgogliosi come comunità piemontese”.

Una soddisfazione condivisa anche dai vertici dell’ATO3 che hanno sottolineato rispettivamente come l’acquedotto di valle rappresenti “la straordinaria sensibilità manifestata nei confronti dell’ambiente”, Antonio Massa e la “risposta concreta ed efficace ai cambiamenti climatici”, Gianetto Massazza.

Potrebbe interessarti anche:


LUNEDI’ 1° GIUGNO 2020 CHIUSI GLI SPORTELLI SMAT

La SMAT comunica ai propri utenti che lunedì 1° giugno gli uffici e gli sportelli della sede di Torino...

EFFICIENTAMENTO ENERGETICO E RIDUZIONE DELLE EMISSIONI: DA SMAT UN NUOVO CONTRIBUTO A FAVORE DELL’AMBIENTE

Alla fine dello scorso gennaio, sono stati analizzati dal Politecnico di Torino i dati di funzionamento del Sistema DEMOSOFC,...

IL MAcA RIPARTE IN SICUREZZA E DEDICA IL GIOVEDI’ ALL’ACQUA

Con la fase 2 dell’era Covid-19 è ripartita anche la cultura ambientale e, lo scorso 19 maggio, il Museo...