UN NUOVO ACQUEDOTTO PER IL CANAVESE


64_ Acquedotto Valle Orco Il grande acquedotto della Valle Orco: un investimento da 150 milioni di euro che servirà 120 mila utenti. L’acquedotto della Valle Orco a servizio dell’eporediese e del canavesano è una delle grandi opere previste dal Piano Industriale SMAT per i prossimi anni. Un grande acquedotto che rivoluzionerà il sistema idrico della zona, andando a sopperire alle attuali carenze. Il nuovo impianto preleverà l’acqua a Rosone, dal torrente Piantonetto, utilizzando l’invaso del Teleccio, a 1.900 metri di quota. L’infrastruttura comprenderà 120 chilometri di tubature, tra adduzione e distribuzione, che serviranno una quarantina di Comuni, da Rivarolo a Cuorgnè e da Castellamonte a Ivrea, per oltre 120 mila abitanti. “Il progetto esecutivo per la posa delle condotte e per il potabilizzatore – ha annunciato Paolo Romano, amministratore delegato di SMAT - sarà pronto entro la fine dell’anno, per il completamento dell’opera serviranno 10 anni ed un investimento di 150 milioni di euro”.
data aggiornamento 11 Maggio 2018

Potrebbe interessarti anche:


PASSEGGIATA ALL’INSEGNA DELLA BIODIVERSITA’ ALL’IMPIANTO DI DEPURAZIONE CENTRALIZZATO

Dopo il successo conseguito dalle visite guidate al depuratore di Castiglione Torinese in occasione delle Giornate FAI di Primavera,...

GRANDE PARTECIPAZIONE PER IL LABORATORIO SULL’IMPRONTA IDRICA DEDICATO AI RAGAZZI

Ha riscosso grande partecipazione il laboratorio per ragazzi promosso da SMAT in collaborazione con Hydroaid, nell’ambito degli appuntamenti del...

SALONE DEL LIBRO: SMAT ED HYDROAID INSIEME CON IL LABORATORIO PER LE SCUOLE YOULABWATER_NUOVA VITA IMMAGINARIA

Anche quest’anno SMAT sostiene il Salone Internazionale del Libro in qualità di Partner e, nell’ambito dell’offerta dedicate alle Scuole,...