SMAT TRA I PRIMI FIRMATARI DEL “PATTO DELL’ACQUA”


SMAT ha siglato il “Patto per l’Acqua”, l’iniziativa di Utilitalia nata per promuovere tra le Aziende associate la capacità di fare squadra mettendo al servizio del Paese le proprie competenze e capacità industriali e, alla luce dei cambiamenti climatici, rilanciare il tema idrico nell’agenda istituzionale.

Attraverso un incremento degli investimenti ed una gestione industriale del Servizio Idrico, le Utility che hanno aderito al “Patto dell’Acqua” mirano, in particolare, a compiere ogni azione utile a sostegno di politiche nazionali di tutela ambientale e della risorsa, di resilienza delle reti e dei sistemi di approvvigionamento, per garantire ai cittadini universalità e qualità dei servizi offerti e gestioni all’altezza delle future sfide.

 “La complessità del sistema idrico richiede di operare su area vasta per consentire l’interconnessione delle reti e deve poter contare su disponibilità di risorse economiche e forza lavoro con know how in grado operare con metodi industriali - sottolinea il Presidente SMAT Paolo ROMANO - Per avere un sistema resiliente ai cambiamenti climatici SMAT negli ultimi 3 anni sta rafforzando le infrastrutture ed ha investito oltre 370 milioni di euro. Nel 2019 abbiamo inaugurato l’acquedotto per la Valle di Susa e, recentemente, abbiamo avviato i lavori di costruzione per l’acquedotto della Valle Orco”, con un costo totale di 260 milioni di euro, coperto al 50% dal PNRR”.

SMAT è stata tra le prime a sottoscrivere il documento di Utilitalia con A2A, Acinque, Acqua Novara Vco, Acquedotto Lucano, Acquedotto Pugliese, Amap, Ascopiave, Gruppo Cap, Cva, Hera, Iren, Mm, Nuove Acque, Publiacqua, Romagna Acque, Suez, Gruppo Tea e Viveracqua.

Ad oggi sono oltre 40 le Aziende del comparto idrico associate a Utilitalia che hanno aderito al “Patto dell’Acqua”.

data aggiornamento 6 Novembre 2023

Potrebbe interessarti anche:


Le maggiori Utilities dell’acqua firmano un Accordo per sviluppare attività di ricerca avanzata

Nell’ambito dell’incontro “Patrimonio idrico, risorse rinnovabili e ambiente: il presente e il futuro nella depurazione delle acque“, lunedì 15 luglio...

COME AFFRONTARE LE SFIDE DEL SERVIZIO IDRICO: UNA TAVOLA ROTONDA TRA AUTORITÀ e UTILITY

Nell’ambito del Convegno “Patrimonio Idrico, Risorse Rinnovabili e Ambiente” organizzato da SMAT lunedì 15 luglio presso il Centro di...

SMAT: 40 ANNI DI INNOVAZIONE NEL RISANAMENTO DELLE ACQUE

“Patrimonio idrico, risorse rinnovabili e ambiente”: l’evento organizzato presso il Centro Risanamento Acque SMAT a Castiglione Torinese per ripercorrere...